TUSSIBRON*scir 190 ml
7,11€

TUSSIBRON*scir 190 ml

Prodotto non disponibile
Sei indeciso se questo prodotto fa per te?
Richiedi informazioni da un farmacista

Informazioni

description

TUSSIBRON
Leggi di più

Utilizzo

Adulti: 15 ml di sciroppo 4 volte al giorno, oppure 1 o 2 compresse da deglutire con un po’ d’acqua 3 volte al giorno dopo i pasti. Bambini da 1 a 4 anni: 5 ml di sciroppo 4 volte al giorno. Bambini da 4 anni in poi: 10 ml di sciroppo 4 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate.

Efficace Per

Trattamento sintomatico della tosse di varia natura.

Controindicazioni e effetti indesiderati
- Ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.
Conservazione
Conservare il recipiente ben chiuso.
Avvertenze
Nei pazienti sotto terapia con anticoagulanti si consiglia di non assumere il Tussibron senza previa consultazione del medico. Tussibron Sciroppo contiene saccarosio: Il prodotto contiene zuccheri. Di ciò si tenga conto in pazienti diabetici e pazienti che seguano regimi dietetici ipocalorici. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isolmaltasi, non devono assumere questo medicinale. Tussibron Sciroppo contiene metile para-idrossibenzoato: Può causare reazione allergiche (anche ritardate). Tussibron Sciroppo contiene etanolo (contenuto nell’aroma alkermes): Questo medicinale contiene 0,2 mg di alcol (etanolo) in ogni ml è equivalente a 0,02% w/v. La quantità in 60 ml di questo medicinale è equivalente a meno di 1 ml di birra o 1 ml di vino. La piccola quantità di alcol in questo medicinale non produrrà effetti rilevanti. Tussibron Compresse contiene lattosio: I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit totale di lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale. Non usare per trattamenti prolungati. Dopo un breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.
Effetti indesiderati
Sono stati segnalati raramente disturbi gastrointestinali con nausea, vomito e diarrea. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.
Interazioni
I pazienti in trattamento con anticoagulanti devono consultare il proprio medico prima di assumere Tussibron.
Sovradosaggio
In caso di ingestione/assunzione accidentale del medicinale, avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale.
Gravidanza ed allattamento
Tussibron può essere usato durante la gravidanza e l’allattamento.